Associazione Nazionale Professionale e Sindacale - Federazione Gilda-Unams............................................................................................................... |

Emanata la circolare dell'organico potenziato

 

Riguardo poi alle scelte delle scuole è stato chiarito che esse dovranno individuare le priorità nell'ambito di tutte le aeree d'intervento e che saranno assegnati almeno tre posti per scuola, compresi i CPIA. Resta comunque esclusa dal piano di potenziamento la scuola dell'infanzia.

La nostra delegazione ha altresì evidenziato che la scelta di apertura pomeridiana deve essere lasciata all'autonomia delle singole scuole e che non può essere vincolata come sembrerebbe dalle aree d'intervento. Inoltre, ha sottolineato, che non si comprende come si possano potenziare le attività laboratoriali ed il tempo scuola viste le carenze di organico del personale ATA.

Abbiamo inoltre richiesto di sottolineare maggiormente nella circolare la sovranità del Collegio dei Docenti nelle scelte delle scuole.

Relativamente ai posti di sostegno della scuola secondaria di 2° grado è stata chiesta la possibilità di trasferire i posti in altre aree, in presenza di graduatorie esaurite.

Infine è stato chiarito dall'Amministrazione che sui posti che non saranno occupati dal personale neoassunto in fase C, in quanto già in servizio su incarico annuale, potrà essere nominato personale supplente.

La circolare è stata pubblicata e trasmessa agli Uffici scolastici regionali dopo l'incontro d'informativa preventiva con le organizzazioni sindacali.

Tra il 15 e il 20 ottobre le scuole dovranno inserire a sistema le proprie richieste. Gli USR dovranno predisporre la distribuzione delle risorse entro il 22 ottobre, mentre l'effettiva assegnazione del personale alle istituzioni scolastiche verrà effettuata fra il 12 e il 20 novembre. 

La circolare e gli allegati