Associazione Nazionale Professionale e Sindacale - Federazione Gilda-Unams............................................................................................................... |

Iscrizioni A. S. 2012-13: emanata la circolare

30.12.2011
La Cirolare n.110 del 29 dicembre 2011 contiene le istruzioni per le iscrizioni ad ogni ordine e grado di scuola. Scadenza delle domande il 20 febbraio 2012.
Circolare n.110

A partire dal 12 gennaio a seguito del progetto “Scuola in chiaro” sarà possibile effettuare on line l’iscrizione alle classi prime di ogni ordine e grado.
Circolare n.108

Iscrizioni anno scolastico 2012/13

Il 29 dicembre 2011 è stata emanata la circolare ministeriale relativa alle iscrizioni per l'anno scolastico 2012/2013. La scadenza per la presentazione delle domande è il 20 febbraio 2012.

Cosmafoglio Dicembre 2011

In questo numero:
Editoriale di Daniela Esposito

Docenti assenti: consigli per l'uso di Marilena Cavallari

19 dicembre sciopero generale contro la rovina del "salva Italia" a cura del Comitato Esecutivo Cossma FGU
Vademecun elezioni RSU a cura di D. Esposito e S. Piva
Indagine Invalsi Ocse Pisa: report critico di un seminario tra persecuzioni e opportunità di Floriana Coppola
Le rubriche:
L’angolo della previdenza a cura di Marina Pontillo

Professeide a cura di Daniela Esposito
Leggi PDF

Ricominciamo dal WEB

Ricominciamo dal WEB

Falcidiati dalla scure dei tagli e della precarietà, non condizione transitoria, ma sempre più costitutiva dell’insegnare. Indignati, perché sembra che mai alla scuola si smetterà di mettere le mani in tasca. Avviliti nel desiderio di continuare a credere nel ruolo e nel valore della nostra professione…

Siamo tornate e tornati in classe. Senza farci sconti, senza avarizia, malgrado i continui sacrifici che ci vengono quotidianamente richiesti.

Ogni giorno per ciascun docente è un nuovo giorno, ogni alunno un universo da esplorare e da formare con entusiasmo e passione, con competenza e professionalità. Ugualmente ogni giorno determinati a rappresentare le nostre proteste, a divulgare analisi e proposte da discutere e condividere, a fare la differenza senza appiattirci su sterili posizioni anti- o filo-governative, mostrando invece capacità propositiva. La nostra federazione, infatti, slegata da ogni esplicita e implicita parentela politica, può consentirsi di fare politica, non quella dei ciechi interessi di parte, ma la politica delle idee, delle proposte, della difesa dei diritti e della dignità dei docenti.


Leggi tutto: Ricominciamo dal WEB