Associazione Nazionale Professionale e Sindacale - Federazione Gilda-Unams............................................................................................................... |

Pensioni 2015: le istruzioni operative

Il MIUR ha emanato la nota 18851 con la quale ha trasmesso il decreto 886 dello scorso 1° dicembre, relativo alle cessazioni dal servizio del personale scolastico, a decorrere dal 1° settembre 2015.

Il termine ultimo per la presentazione, da parte del personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola, delle domande di collocamento a riposo e per le eventuali revoche di tali domande, è fissato al 15 gennaio 2015.

Le domande di pensione dovranno essere inviate direttamente all'INPS esclusivamente con la procedura on line, disponibile nel sito internet del Ministero (www.istruzione.it)

Di seguito una nota riepilogativa, redatta a cura del prof. Rosario Cutrupia.

NOTA RIEPILOGATIVA

DM. CESSAZIONE PERSONALE SCOLASTICO

INDICAZIONI OPERATIVE CESSAZIONI 2014-2015

Salvaguardati legge 104: messaggio INPS

In data 6 ottobre 2014 con il messaggio n. 7463 relativamente alla salvaguardia di cui all'articolo 11 bis del D.L. 102 del 2013, convertito con modificazioni della legge 28 ottobre 2013, n. 124. (c.d. salvaguardia dei 2500), l'INPS comunica che nelle more della definizione del monitoraggio volto ad individuare i 2500 soggetti beneficiari, tenuto conto anche delle esigenze dei lavoratori appartenenti al comparto scuola, l'Istituto aveva ritenuto di inviare le lettere di certificazione ai soggetti che perfezionano i requisiti anagrafico e contributivo in salvaguardia entro il 31 agosto del 2012, in base al criterio ordinatorio previsto dal citato art. 11 bis, comma 2, della legge 124/2013.

Inoltre il messaggio comunica che, a seguito della conclusione delle operazioni di monitoraggio, risultano salvaguardati i soggetti che perfezionano i requisiti anagrafico e contributivo in salvaguardia entro il 31 ottobre del 2012.
Le relative comunicazioni di certificazione del diritto a pensione sono in corso di spedizione.
Si comunica pertanto che, alla medesima data, risulta definito il plafond delle 2500 unità da salvaguardare previste dalla disposizione in argomento. 

 

Pensioni: "salvaguardati" legge 104

"Inps e Miur rispettino il principio di trasparenza e facciano chiarezza sui criteri seguiti nell'accoglimento delle domande di pensionamento presentate dai cosidetti salvaguardati della legge 104"

Grazie all'art. 11 bis della legge 124 del 2013, che apporta modifiche alla legge Fornero, ad alcuni lavoratori della scuola è stato concesso di andare in pensione da quest'anno.
La norma interessa circa 2500 lavoratori, tra cui anche i lavoratori della scuola, purchè abbiano usufruito dei permessi previsti dalla legge 104 nel corso del 2011 ed abbiano maturato i necessari requisiti anagrafici e contributivi.

"Il termine per presentare la domanda di cessazione dal servizio è stato fissato al 7 ottobre ed è ovvio che il numero delle istanze supera ampiamente il tetto dei 2500 lavoratori stabilito dalla legge.
Trasparenza e chiarezza vorrebbero che l'Inps o il Miur rendessero pubblica la graduatoria dei salvaguardati e i criteri con i quali, a parità di requisiti, è stata riconosciuta la possibilità di andare in pensione". 

Comunicato stampa

Prorogato il termine per le cessazioni dal servizio

09.02.2014 - Prorogato il termine per  la domanda di cessazione dal servizio

Il termine per la  presentazione delledomande per la cessazione dal servizio, del personale Docente ed ATA, inizialmente previsto per il 7 febbraio 2014,  è stato prorogato al  14 febbraio 2014.


ANGOLO DELLA PREVIDENZA  a cura di Marina Pontillo

PENSIONI DM 97 – CM 98

20.12.2012 – PENSIONI DM 97 CM 98 Trattamento di quiescenza - Indicazioni operative   scadenza domande 25 gennaio 2013